Attività di agricoltura sostenibile, itticoltura e nutrizione per le comunità della Zambezia

icon-home Paese: Mozambico (distretti di Alto Molócue e Maganja da Costa, Provincia della Zambezia)
Località: 6 comunità rurali dei distretti di Alto Molócue e Maganja da Costa
 Periodo: novembre 2019- novembre 2020 (durata 12 mesi)
 Partner in Italia: N/A
 Partner locali: SDAE – Servizi Distrettuali Attività Economiche
Finanziatori: Food and Agriculture Organization of the United Nations (FAO) nell’ambito del progetto  GCP/MOZ/117/GEF – Payment for Ecosystem Services to Support Forest Conservation and Sustainable Livelihoods

Obiettivi

Il progetto “Payment for Ecosystem Services to Support Forest Conservation and Sustainable Livelihoods” mira a promuovere la conservazione della biodiversità e mitigare i cambiamenti climatici negli ecosistemi forestali di miombo attraverso lo sviluppo di un sistema di pagamento per i servizi ecosistemici (PSE) che supportano l’uso e la conservazione sostenibili delle risorse forestali e faunistiche e migliorano il sostentamento delle popolazioni locali. Questo progetto, finanziato dal Global Environment Facility (GEF), è implementato dalla FAO con il sostegno dei partner attraverso accordi nella provincia di Zambézia, nei distretti di Alto Molocué e Maganja da Costa. ICEI è esecutore delle attività legate all’ agricoltura sostenibile, all’itticoltura e alla nutrizione.

Beneficiari

600 produttori agricoli e le loro famiglie.

Attività

  1. Agricoltura sostenibile

Produttori formati in pratiche agricole sostenibili che migliorano la produzione attraverso la metodologia Farmers Field School (FFS) (almeno il 50% donne);
Diversificazione produttiva nell’80% dei campi individuali;
Aumento del reddito, migliore connessione con il mercato e un accesso regolare alle informazioni sui prezzi dei prodotti;
Creazione di 1 cooperativa/associazione di agricoltori in ogni comunità.

  1. Itticoltura

Costruzione di 3 vasche per l’itticoltura in ogni comunità;
Creazione di 1 cooperativa/associazione di allevatori ittici in ogni comunità.

  1. Nutrizione, conservazione e trasformazione degli alimenti

2 orti dimostrativi gestiti da membri della comunità o promotori della nutrizione costituiti in luoghi pubblici (scuola, centro sanitario, ecc.), in ogni comunità;
Formazione in semplici tecniche di conservazione (essiccazione ecc.) e lavorazione di alimenti.
In ogni comunità, almeno 1 associazione femminile creata per vendita dei prodotti trasformati.

  1. Prevenzione Incendi incontrollati

Creazione di un gruppo-anti incendi in ogni comunità e mappatura delle aree a rischio.