Progetti

  • Attività di agricoltura sostenibile, itticoltura e nutrizione per le comunità della Zambezia

    Il progetto mira a promuovere la conservazione della biodiversità e mitigare i cambiamenti climatici negli ecosistemi forestali di miombo, supportanto 600 produttori agricoli e le loro famiglie.

  • Sicurezza Alimentare e Nutrizionale per le comunità vulnerabili ai cambiamenti climatici in Zambezia (Mozambico)

    Questo progetto, implementato nel distretto di Mocubela, affianca alle tradizionali attività per la tutela e ripristino di ecosistemi degradati (mangrovieti, foreste, e conseguentemente ecosistemi marini e fluviali) l’utilizzo di pratiche produttive sostenibili per garantire la preservazione delle risorse naturali (terra, acqua, risorse ittiche)

  • icei

    LifeMI

    La priorità dell’intervento è mossa dall’urgenza di considerare il tema dell’inclusione sociale e lavorativa di giovani richiedenti asilo e rifugiati; soggetti che, a fronte di un impatto notevolmente più forte per le nuove generazioni di accedere al mercato del lavoro, sono fra i gruppi più esposti e più fragili.

  • MILE – Migrants Integration in the Labour Market in Europe

    Il progetto si basa su un partenariato transnazionale di organizzazioni private e pubbliche in 4 paesi dell'UE (5 città, 8 partner, 14 associati). L'azione migliorerà le pratiche degli attori chiave e promuoverà un approccio globale per supportare efficacemente l'inclusione lavorativa dei cittadini di paesi terzi.

  • S.A.C.R.A. – Sviluppo Agricolo per Comunità Resilienti e Autonome in Zambezia

    Il progetto intende contribuire a rafforzare la resilienza di persone vulnerabili nel Sud-Ovest della Zambezia colpite da fenomeni di cambiamento climatico, e potenziare e mettere in sicurezza le capacità di auto-sostentamento dei produttori agricoli nei Distretti di Morrumbala e Nicoadala entro 18 mesi.

  • Giovani: nuovi narratori e attori della Cooperazione allo Sviluppo

    Il progetto vuole contribuire ad aumentare, nei giovani italiani la conoscenza degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs), ancora non conosciuti dalla maggioranza degli under 40 e creare un maggior consenso sul ruolo e importanza della cooperazione allo sviluppo per la risoluzione delle grandi questioni globali, tra cui nello specifico quelle

  • Quelimane agricola: produce, cresce e consuma sostenibile

    Il progetto intende contribuire allo sviluppo rurale sostenibile della provincia della Zambezia, promuovendo in tre distretti dell’area periurbana di Quelimane l’adozione di pratiche innovative e sostenibili in materia di produzione, marketing e consumo dei prodotti agricoli, migliorando le capacità tecniche dei produttori, le infrastrutture commerciali e aggiungendo valore alle produzioni

  • SRI-PROM – Sviluppo Rurale Integrato in Sri Lanka: riso e spezie dalla Produzione al Mercato

    Il progetto intende contribuire allo sviluppo socio-economico locale della popolazione rurale in Sri Lanka, attraverso lo sviluppo di filiere ecosostenibili e ad alta redditività per i piccoli produttori agricoli.

  • turismo responsabile Myanmar ICEI

    Progetto pilota per la qualificazione dell’offerta turistica in un’ottica di turismo responsabile nello Stato Shan, Myanmar (AID10732)

    Obiettivo del progetto è promuovere il turismo responsabile nel Distretto di Taunggyi attraverso il rafforzamento della governance di settore, la sensibilizzazione delle comunità locali e la qualificazione dell’offerta di servizi in un’ottica di sostenibilità.

  • #iorispetto

    Il discorso d’odio (hate speech) si riferisce all’insieme di tutte le forme di espressione che giustificano l’odio razziale, la xenofobia, l’antisemitismo ed altre forme di odio basate sull’intolleranza (Consiglio d’Europa 2016). L’obiettivo generale del progetto è promuovere tra le giovani generazioni di cittadini la consapevolezza civica e la responsabilizzazione attiva