Migrazioni e cittadinanza interculturale

Pur registrando un rallentamento dovuto al persistere della crisi economica, il fenomeno migratorio si è costantemente intensificato anche negli ultimi anni , e le stime per i prossimi decenni indicano che la migrazione resterà uno dei temi di maggior impatto sia nei Paesi di destinazione sia in quelli di provenienza . Da qui la crescente attenzione di ICEI nei confronti del tema delle migrazioni e della coesione sociale, inserito in un’ottica locale/nazionale ma anche in un più ampio contesto globale che includa i Paesi del Sud del mondo. ICEI ha identificato quindi due assi di intervento: “Migrazioni” e “Cittadinanza interculturale”, con l'obiettivo da una parte di promuovere il ruolo positivo delle migrazioni, valorizzando le opportunità di cui il migrante è portatore, dall'altra di favorire percorsi di inclusione sociale e/o economica in Italia e in Europa, basati su un approccio interculturale e bidirezionale, per fasce vulnerabili di popolazione (migranti e no).

Gli assi di intervento sono:

  • Percorsi di cooperazione a supporto del ritorno dei migranti e del reinserimento nei Paesi d’origine, in un’ottica di valorizzazione del loro contributo allo sviluppo locale.
  • Percorsi innovativi di inserimento lavorativo e di inclusione sociale, in sinergia con altri soggetti del territorio – pubblici e privati, profit e no profit, a livello locale (Milano), nazionale ed europeo – sviluppando azioni coordinate: dalla formazione fino alla sperimentazione di iniziative micro-imprenditoriali.
  • Azioni di supporto e interazione con le comunità straniere (associate o no), di recente immigrazione e no, che permettano a tali comunità di essere protagoniste attive nel contesto locale, in un’ottica di processo che vada oltre la singola iniziativa progettuale.
 

  • Bowling e Scuola

    Il progetto Bowling e Scuola intende lo sport come strumento di aggregazione giovanile e contribuisce a dare risposte innovative e durature ai bisogni di sviluppo della promozione di nuove relazioni tra coetanei, anche provenienti da aree ed esperienze personali differenti, con un’attenzione particolare agli studenti di aree marginali.

  • BY-ME: Boosting Young Migrants’ participation in European cities

    Promuovere un partenariato europeo composto da una rete transnazionale di soggetti attivi nella partecipazione civica e nell’inclusione di fasce di popolazione escluse dai processi decisionali, quali le persone di origine straniera e i giovani di seconda generazione.

  • Luci per una cittadinanza globale

    Una rete solidale tra scuole europee e latinoamericane, con il fine di promuovere il pensiero critico e di sensibilizzare ai diritti umani nelle comunità educative di scuole in Germania, Italia, Portogallo, Spagna e Ungheria.

  • Ritorni II

    Reinserimento sostenibile per migranti latinoamericani in situazione di vulnerabilità: un percorso pluri-annuale che ha permesso di avviare e consolidare servizi per i migranti latinoamericani che intendono rientrare nel proprio paese, offrendo un sostegno sia nella fase pre-partenza che durante il reinserimento nel paese d’origine.

  • Coltivazioni sociali urbane

    Rafforzare i legami e la coesione sociale nel quartiere di Dergano (nella Zona 9 del Comune di Milano) attraverso la costruzione di processi di innovazione sociale che attivino nuove forme di partecipazione delle comunità locali e degli individui, generando opportunità di crescita sociale ed economica sul territorio.

  • RiGenerazioni

    Promuovere il concetto di identità interculturale e i diritti di cittadinanza delle cosiddette “Seconde generazioni”, ossia dei figli di immigrati nati e/o scolarizzati in Italia, a partire dalla convinzione che l’accesso alla cittadinanza sia una condizione fondamentale per una loro reale integrazione in Italia.

  • Ritorni I

    Il Ritorno Volontario Assistito (RVA) è la possibilità di ritorno, con un aiuto logistico e finanziario, che si offre ai migranti che non possono o non vogliono restare in Italia e che desiderano spontaneamente ritornare al paese d’origine.

  • Ritorni Volontari Assistiti

    Generazione di meccanismi di ritorno sostenibile rivolti ai migranti provenienti dall’America Latina che, utilizzando risorse già esistenti nei paesi di origine e rispondenti alle richieste del mercato locale, offre agli emigranti opportunità di ritorno effettivo con itinerari di reinserimento formativo e lavorativo.

  • Remida

    Creazione di un modello integrato di rimpatrio volontario assistito, in grado di tutelare le esigenze di reintegrazione del cittadino straniero vulnerabile e che combini una gestione efficiente del fenomeno migratorio e il rispetto della dignità e dei diritti dei migranti.

  • Sviluppo del turismo sostenibile tra Perù, Ecuador e Lombardia

    Migranti come risorse transnazionali per uno sviluppo turistico sostenibile in Lombardia e nella zona transfrontaliera tra Ecuador e Perù